menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza Danti, bombarda con bottiglie di birra i passanti: pusher "sfida" turisti e perugini

La notte di Ferragosto, un tunisino già noto alle forze dell'ordine, ha svuotato un contenitore per il vetro ed ha iniziato a cacciare chiunque passasse per Piazza Danti. All'arrivo delle volanti è scappato: ma è stato ora catturato ed espulso

Catturato ed espulso il protagonista del lancio di bottiglie contro turisti e perugini la notte di Ferragosto in via Piazza Danti. Si tratta di un noto pusher clandestino, con passaporto tunisino, che intorno alle 1 del 15 agosto aveva volutamente prelevato un contenitore del vetro che ha svuotato al centro della carreggiata, lanciando bottiglie in direzione dei pochi passanti che sfidava minacciosamente. All’arrivo della Polizia è fuggito nei vicoli in direzione di Piazza Grimana.

Il suo volto è stato immortalato dalle “zoommate” dell’operatore della Sala Operativa della Questura; grazie a queste immagini lo straniero è stato individuato dagli agenti della Squadra Mobile – Sezione Criminalità Diffusa che lo avevano già controllato più volte. Ieri mattina i poliziotti lo hanno rintracciato in un appartamento della zona e lo hanno condotto in Questura .

Gli agenti dell’ Ufficio Immigrazione hanno quindi proceduto alla notifica di un provvedimento di Espulsione e all’accompagnamento immediato ad un centro espulsione della Sicilia. Ma il pusher ha tentato di evitare il reimpatrio aggredendo gli agenti all’Aeroporto di Fiumicino per impedire il suo trasferimento sul volo diretto a Palermo. Il suo tentativo è stato neutralizzato e la sua fuga immediatamente bloccata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento