menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mobilità in città, i 5Stelle: il parcheggio di Ponte Rio servito da navette a tariffa speciale

Il Movimento ha intenzione anche di sfruttare l'area di sosta a Pian di Massiano proponendo una tariffa speciale anche per minimetrò con l'obiettivo di incentivare questo mezzo. Ecco il piano che sarà discusso in consiglio comunale

Due parcheggi assistiti da un servizio di navetta ogni dieci-quindici minuti, con una tariffa speciale, che porta direttamente in centro o in altre zone strategiche della città. E' questo il progetto di mobilità alternativa a Perugia presentato dal movimento 5 stelle di Perugia e che ora approderà in consiglio comunale. L'idea è quella di sfruttare le aree di sosta di Pian di Massiano e Ponte Rio considerate facilmente accessibili dagli automobilisti in uscita dalla superstrada.

"Si tratta - spiegano gli esponenti del Movimento 5 Stelle - di aree servite da mezzi pubblici a breve percorrenza e rapida periodicità, quali Bus navette e Minimetrò, che potrebbero essere fruiti con una tariffa giornaliera ultra economica, che includa sia la sosta che la tratta con il mezzo pubblico. Un progetto dettagliato ed economicamente sostenibile che promuove l'alternativa del mezzo pubblico al mezzo privato nel solo modo possibile: la concorrenzialità del mezzo pubblico in termini di risparmio, di tempo e di costi, per gli automobilisti che ogni giorno si avventurano tra le code della nostra città".
 
Altro obiettivo è quello di incentivare al'uso del Minimetrò
, "che altrimenti continuerà a rimanere una voce a debito per il bilancio comunale, e la promozione dell'accesso al centro storico, che risulterebbe certamente più facile e sostenibile". La proposta è momentaneamente stata respinta in commissione dove su 8 votanti 3 si sono astenuti, ma per cui lo stesso Dirigente Naldini ha espresso approvazione e coerenza con altri progetti del Comune.

"Ci aspettiamo - concludono i 5 Stelle - che le cose cambino in Consiglio, proprio sotto l'indirizzo dei due assessori alla mobilità e all'ambiente, cosicché, oltre alle chiacchiere di questi giorni, possano finalmente seguire i fatti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento