menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quarantenne perugino muore a Nizza, indagini in corso

L'uomo è deceduto dopo essere precipitato dal terzo piano di un palazzo

Viveva e lavorava da qualche tempo a Nizza come cuoco. Lo hanno trovato senza vita la scorsa notte, precipitato, a quanto è stato possibile appurare, dal terzo piano del palazzo nel quale l'uomo viveva. La vittima è un quarantenne della periferia di Perugia che proprio in questi giorni sarebbe dovuto tornare in Italia. 

L'uomo viveva in un appartamento che avrebbe dovuto lasciare proprio oggi per trasferirsi in un altro alloggio. A ritrovarlo gli amici. Secondo quanto appurato, lunedì mattina l'uomo era normalmente al ristorante dove lavorava, per poi allontanarsi senza un particolare motivo. FInché, appunto, non ne è stato trovato il cadavere. Inizialmente gli amici hanno pensato anche a un pestaggio. L'autopsia sarà utile ad appurare le cause del decesso.

La polizia francesce batterebbe in particolare le piste dell'incidente o del gesto volontario, anche se l'ipotesi dell'omicidio non sarebbe ancora completamente tramontata. Gli investigatori sarebbero al lavoro per ricostruire le ultime ore del 40enne e gli eventuali contatti avuti.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento