menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Basta con le inutili polemiche sulla Perugina, bisogna sostenere il rilancio dell’azienda”

L'intervento di Enrico Flamini (Prc) sul rilancio della Perugina: "Basta con queste inutili polemiche, i lavoratori fanno dei sacrifici"

di Enrico Flamini, segretario regionale Prc

********

Mercoledì prossimo si terrà a Perugia presso la sede di Confindustria un importante incontro in cui lavoratori e sindacati della Perugina avranno finalmente la possibilità di illustrare alla proprietà una proposta di piano di rilancio per l’azienda.
Lavoratori e sindacati hanno dimostrato ancora una volta un profondo senso di responsabilità rendendosi fino in fondo parte attiva per le soluzioni da mettere in campo. Per la verità non è una novità. Infatti, tra cassa integrazione e contratti di solidarietà, le lavoratrici e i lavoratori negli ultimi anni hanno fatto sacrifici enormi per rilanciare la produzione.
Per il 2 marzo prossimo la proprietà ha annunciato la presentazione del suo piano. Certo, dopo i mancati rinnovi contrattuali degli stagionali e la cessazione della produzione di alcuni prodotti storici, le incertezze sulle reali volontà della multinazionale rimangono, ma l’impegno di lavoratori e sindacati ha conseguito un primo risultato concreto: rompere il silenzio sul futuro dello stabilimento di San Sisto. In questo senso crediamo che sarebbe opportuno mettere la parola fine ad inutili polemiche che hanno riempito le pagine dei giornali all’indomani della fiction televisiva su Luisa Spagnoli. La Perugina è un valore assoluto per Perugia e per tutta l’Umbria, è un pezzo straordinario della storia del movimento operaio umbro cha ha consegnato alla nostra regione classe dirigente di primo livello. Per questo pensiamo che in questa fase così delicata occorra appoggiare le iniziative di lavoratori e sindacati per un vero rilancio dell’azienda e per il mantenimento dei livelli occupazionali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento