menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Processo al presunto palpeggiatore seriale del centro: ancora un rinvio

L'uomo è finito in manette dopo una lunga indagine. Gli indizi raccolti e le immagini delle telecamere avevano spinto gli inquirenti ad arrestarlo

Nuova udienza per il presunto palpeggiatore seriale terminata immediatamente con un mero rinvio al prossimo 22 aprile. Questo quanto deciso dal gip Lidia Brutti che ha inoltre effettuato una calendarizzazione delle prossime udienze.

La vicenda - Il 28 gennaio del 2015 il tribunale del Riesame aveva accolta la richiesta della difesa concedendo al presunto palpaggiatore seriale, così risoprannominato dalle cronache locali, gli arresti domiciliari. L'uomo era finito in manette dopo una lunga indagine. Gli indizi raccolti e le immagini delle telecamere avevano spinto gli inquirenti ad arrestarlo, perché ritenuto il presunto colpevole delle violenze subite da numerose vittime nel centro storico di Perugia. L'uomo era solito agire con indosso un K-way di colore blu e una tuta da Jogging. Tante le donne che denunciarono di aver subito una violenza, alcune, terrorizzate, riuscirono a fuggire, altre non ebbero la stessa fortuna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento