Cronaca

Scomparso da 24 ore, esce in auto e va in confusione: ritrovato grazie al dispositivo di rilevamento nell'auto

Era uscito di casa nel pomeriggio di venerdì per andare a trovare la compagna ma l'uomo, un 82enne residente a Perugia, nella tarda serata non era ancora rientrato a casa e aveva dato alla famiglia notizie confuse su di sé

Era uscito di casa nel pomeriggio di venerdì per andare a trovare la compagna ma l’uomo, un 82enne residente a Perugia, nella tarda serata non era ancora rientrato a casa e aveva dato alla famiglia notizie confuse su di sé. A dare l’allarme è stata la figlia che, molto preoccupata, si è rivolta alla Questura facendo scattare le ricerche.

Alle ore 12  circa di sabato a ritrovare l’anziano confuso, ma in buone condizioni fisiche sono stati i poliziotti del Commissariato di Foligno i quali grazie all’informazioni fornite dai familiari in ordine all’esistenza di un supporto di rilevamento di posizione installato nell’autovettura dello scomparso, sono sono riusciti a localizzare l’auto in località Spoleto - lungo la SS. 3.

Probabilmente l’uomo, non riuscendo più a ricordare la strada di casa, si era fermato ed era rimasto a bordo della vettura forse nel tentativo di aiutare la memoria o in attesa di ritrovare un punto di riferimento. Dopo aver avvertito la figlia, è stato accompagnato direttamente in Ospedale Silvestrini dove l’hanno raggiunto i famigliari che lo hanno ricondotto a casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scomparso da 24 ore, esce in auto e va in confusione: ritrovato grazie al dispositivo di rilevamento nell'auto

PerugiaToday è in caricamento