rotate-mobile
Cronaca

Un piccolo miracolo, la Chiesa può contare su tre nuovi parroci perugini: la prima messa

Hanno celebrato la loro prima messa, domenica 26 giugno, i tre nuovi sacerdoti dell’Archidiocesi di Perugia-Città della Pieve ordinati dal cardinale Gualtiero Bassetti sabato scorso nella cattedrale di San Lorenzo: don Marco Briziarelli nella chiesa di San Pio in Castel del Piano, don Simone Pascarosa nella chiesa di San Biagio e Savino in Perugia e don Marco Pigoni nella chiesa di Santa Maria Maddalena in Cenerente.

Alle tre messe hanno partecipato numerosi fedeli, come folta è stata la partecipazione del popolo di Dio il pomeriggio precedente in cattedrale durante la celebrazione dell’ordinazione, al termine della quale di don Marco, don Simone e don Marco hanno voluto ringraziare il Signore, «per averci guidato con il tuo Santo Spirito fino ad oggi», e quanti sono stati loro vicino durante il cammino al sacerdozio, dai familiari agli amici, ai parrocchiani ai sacerdoti «che ci hanno seguito dal nostro Battesimo fino ad oggi e che da oggi diventano nostri confratelli», dai formatori ai professori del Seminario e a «coloro che ci hanno mostrato con il loro esempio e la loro testimonianza il volto di Dio».

Don Simone, che ha preso la parola anche a nome degli altri due neo sacerdoti, rivolgendosi al Signore, ha detto: «Grazie, in particolare, per averci messo accanto come fratello Giampiero (il seminarista Morettini scomparso prematuramente a seguito di una grave malattia il 21 agosto 2014, che sarebbe diventato sacerdote il prossimo anno, n.d.r.), che dal Cielo prega per noi. Grazie per il dono dell’Eucaristia e della riconciliazione di cui ci fai ministri. Tieni Signore stretti a te tutti coloro che sono qui con noi a celebrare e ti chiediamo che altri come noi diventino tuoi discepoli. Chiama i giovani qui presenti ad essere santi. Sostieni Signore la nostra libertà con la forza e la dolcezza dell’Amore, perché non venga mai meno la nostra fedeltà a te e ai nostri fratelli nel servizio a cui tu ci chiami. Manda Signore la tua beatitudine sulla Chiesa diocesana e sui nostri vescovi Gualtiero (il cardinale Bassetti, n.d.r.), Paolo (il vescovo ausiliare mons. Giulietti) e Giuseppe (l’arcivescovo emerito mons. Chiaretti, n.d.r.) e sui parroci che ci accolgono come loro confratelli. Benedici la nostra città, le autorità qui presenti (c’era il sindaco di Perugia Andrea Romizi, n.d.r.) e i nostri paesi che ci aspettano come tuoi servitori»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un piccolo miracolo, la Chiesa può contare su tre nuovi parroci perugini: la prima messa

PerugiaToday è in caricamento