Cronaca

Tragedia all'Isola Polvese, è deceduto il 19enne portato in elisoccorso all'Ospedale: recisa l'arteria femorale

Ieri intorno alle 17 era scattato l'allarme dopo la scoperta del giovane svenuto in una pozza di sangue nei bagni pubblici

Doveva essere una giornata di riposo e divertimento da vivere nella meravigliosa cornice dell'Isola Polvese, si è trasformata invece per una famiglia di Bevagna in una immensa tragedia. Purtroppo questa mattina, dall'Ufficio comunicazione dell'Ospedale di Perugia è arrivata la conferma della morte del 19enne - B.P. le iniziali - che ieri dal Trasimeno è stato portato in codice rosso in elisoccorso al nosocomio. Il quadro clinico è subito apparso disperato ma i medici hanno tentato di tutto pur di salvargli la vita. Ma il miracolo non è riuscito. Una morte che, secondo la ricostruzione ufficiale, appare veramente assurda: il ragazzo attorno alle 17 mentre era nei bagni pubblici ha avuto, molto probabilmente, un malore, mancamento. Privo di sensi ha colpito il lavabo in ceramica che si è spezzato e uno dei frammenti ha tagliato l’arteria femorale. L'emorragia è stata purtroppo copiosa e letale. Sconvolta la comunità di Bevagna che si è stretta alla famiglia del giovane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia all'Isola Polvese, è deceduto il 19enne portato in elisoccorso all'Ospedale: recisa l'arteria femorale

PerugiaToday è in caricamento