rotate-mobile
Cronaca

Consiglio comunale, proposta di una Tari più leggera per anziani malati

Traccheggiani (Fi) vuole che il Comune tuteli il disabile sottraendo dalla sommatoria degli indicatori ISEE quello delle badanti regolarmente assunte ed in regola con i contributi. Ecco la proposta

Il consigliere di Forza Italia Antonio Tracchegiani ha presentato ufficialmente una proposta di modifica del regolamento comunale sulle tasse, che riguarda in particolare la TARI, con lo scopo di aiutare  i  soggetti non autosufficienti che coabitano con una badante.

“Mi sembra assolutamente opportuno intervenire – ha spiegato il consigliere Tracchegiani – per fare in modo che la TARI non colpisca ulteriormente soggetti con problematiche particolarmente pesanti. Nei casi che ho specificato nella proposta di delibera (nuclei familiari composti da ultrasessantacinquenni di cui almeno uno non autosufficiente e nel caso di un nucleo familiare composto da un unico disabile non autosufficiente) ritengo che la badante di un soggetto disabile, seppur coabitante, non debba rientrare nel conteggio previsto per l’individuazione della somma da pagare".

Traccheggiani vuole che il Comune tuteli il disabile sottraendo dalla sommatoria degli indicatori ISEE quello delle badanti regolarmente assunte ed in regola con i contributi: "fermo restando che non vi sia nessun grado di parentela tra il  soggetto non autosufficiente e badante stessa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale, proposta di una Tari più leggera per anziani malati

PerugiaToday è in caricamento