menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponte San Giovanni, perseguita l'ex moglie sul posto di lavoro e la getta nel panico

Perugino 43enne nei guai: si pianta davanti alla porta e terrorizza la donna dopo la fine del matrimonio: denunciato

Un matrimonio fallito e un uomo che non vuole rassegnarsi. Questi gli ingredienti che hanno costretto la Volante di Perugia a precipitarsi due volte in un’ora in esercizio commerciale di Ponte San Giovanni.

I fatti: di buon mattino la donna si accorge che l’ex marito è lì, davanti alla vetrata dell’esercizio commerciale, fermo e risoluto. Le vorrebbe parlare, da tempo le chiede un incontro, ma la donna non ha intenzione di concederglielo. L’uomo, spiegano dalla questura, perugino del 1972, non è nuovo a richieste e pressioni psicologiche nei confronti dell’ex coniuge, tanto da essersi già beccato una denuncia qualche settimana fa.
Tuttavia, se ne frega e resta piantato lì, gettando l’ex moglie nel panico. La donna chiama subito il 113 e lui se la svigna prima che la Volante arrivi. Nemmeno un’ora dopo rieccolo. Sempre lì fuori. Stavolta, però, la Volante riesce a pizzicare il 43enne. Così, dopo una seconda querela da parte dell’ex moglie, la Polizia procede a denunciarlo per il reato di stalking.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento