menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il capo procuratore

Il capo procuratore

Smantellata una cellula terroristica che faceva proselitismo sul web: "Sostegno allo Stato Islamico"

L'indagine, partita dal monitoraggio della rete web, è stata svolta dal Compartimento Polizia Postale di Perugia nell'ambito delle attività di prevenzione. Tutti i particolari

Con Centinaia di post (contenenti scritti, foto e video) hanno manifestato piena condivisione all’ideologia fondamentalista delle frange estreme dell’islamismo, nonché delle azioni armate delle milizie appartenenti allo Stato Islamico e di attentati
terroristici di matrice jihadista. Fiancheggiatori e potenziali terroristi che la Polizia ha invidivuato e fermato smantellando così una pericolosa cellula con ramificazioni in gran parte del Paese. 

Smantellata cellula terroristica islamica, la dottrina dei "cattivi maestri" per reclutare lupi solitari e guerriglieri

L’indagine, partita dal monitoraggio del web, svolto dal Compartimento Polizia Postale di Perugia nell’ambito delle attività di prevenzione, ha evidenziato la presenza “interessanti” e inquietanti account Facebook.  Sono 4 le persone arrestate: si tratta di tre tunisini, di cui uno attualmente detenuto presso la casa circondariale di Milano e un marocchino. Le ordinanze di custodia cautelare emesse dal G.I.P. presso il Tribunale di Perugia su richiesta della locale Procura – D.D.A., sono state eseguite nella giornata di ieri da personale della Polizia di Stato appartenente al Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, al Compartimento Polizia Postale di Perugia, coadiuvati da personale dell’ufficio di Milano e della Questura.

Sono state anche eseguite due perquisizioni a carico di altri due extracomunitari, di provenienza tunisina e algerina. Un terzo indagato, tunisino residente a Perugia, è risultato irreperibile sul territorio nazionale. A tutti gli indagati è stata contestata l’istigazione a delinquere con l’aggravante di aver commesso il fatto attraverso l’uso del mezzo informatico con finalità di terrorismo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento