Cronaca

"Basta un click sbagliato e sei disoccupato": gli insegnanti precari protestano davanti all'Ufficio scolastico

Nel mirino le graduatorie delle supplenze, gli errori materiali e le procedure

Errori, ritardi, procedure non corrette. I precari della scuola protestano ancora a Perugia, davanti all'Ufficio scolastico regionale, a una settimana dal ritorno in classe in un anno scolastico già più complicato, a cui si aggiunge il disservizio denunciato dagli insegnanti stessi, che ha portato, dicono, a una severa situazione di disservizio, in primo luogo per gli studenti. 

Le graduatorie provinciali per le supplenze, questa la situazione, a Perugia sono uscite in ritardo e con errori. Diversi docenti hanno perso posizione nella graduatoria pur avendo sulla carta il punteggio, alcuni sono rimasti senza cattedra. Altri ancora, si sono visti retrocedere per un click sbagliato, un errore materiale che ha cancellato anni di lavoro. Una situazione di estrema difficoltà che ha portato i docenti nuovamente a manifestare, mentre nei giorni scorsi dall'Ufficio scolastico è arrivata la rassicurazione sul risanamento di queste anomalie. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Basta un click sbagliato e sei disoccupato": gli insegnanti precari protestano davanti all'Ufficio scolastico

PerugiaToday è in caricamento