menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Formaggi e salumi "a rischio", verdure "sconosciute": super multa a Perugia

Alcuni clienti hanno chiamato la centrale operativa del Corpo Forestale a causa della pessima conservazione e zero etichette di alcuni prodotti alimentari. Sono scattate subito le verifiche...

Salumi e formaggi conservati male e potenzialmente pericolosi per la salute dei clienti, vino senza etichette di provenienza e acquirenti infuriati che chiedono l'intervento del Corpo Forestale dello Stato per fare controlli sui prodotti messi in vendita.

Nel mirino è finito un noto negozio di prodotti alimentari del capoluogo dove i forestali hanno rintracciato: latticini e salumi insaccati, per i quali, dovendo essere conservati a temperatura controllata, non era stata garantita la continuità della catena del freddo. Inoltre due partite di vino, per le quali, "pur essendo stato possibile rintracciare il fornitore, erano state poste in vendita, ed in parte già immesse al consumo, in bottiglie in PET da 1000 ml. prive di  etichettatura recante le informazioni da fornire obbligatoriamente al consumatore".

Niente etichetta di provenienza anche per verdura e frutta da verdure sfusi. Per l'esercente sono scattati diversi verbali pesanti ma è stata scongiurata la chiusura a patto che ora si adegui alle norme sulla sicurezza alimentare.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Motori

Nuova Jeep Compass ora anche a Perugia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento