Cronaca Fontivegge

Sabato di sangue a Fontivegge, esplode la rissa: 30enne colpito al collo, è in fin di vita

La rissa è scoppiata intorno alle 20 nella zona della stazione. La polizia ha fermato un uomo, adesso è in questura

Ancora sangue a Fontivegge. Nella serata di sabato 7 novembre è esplosa una rissa e un tunisino di 30 anni è in fin di vita, colpito al collo. Altri due feriti, tra cui un 27enne in gravi condizioni. Gli investigatori stanno cercando di stabilire se il tunisino sia stato colpito con un coltello o con una bottiglia rotta.

AGGIORNAMENTO DEFINITIVO: TENTATO OMICIDIO A FONTIVEGGE: DUE FRATELLI IN MANETTE

La lite, secondo una prima ricostruzione dei fatti, ha coinvolto tre stranieri e la convivente italiana di uno di questi, rimasta ferita anche lei. Sul posto sono intervenute tre ambulanze, una trentina di uomini tra medici, infermieri e autisti, e la polizia. Il 30enne è stato trasportato in ospedale in codice rosso ed è finito subito in sala operatoria. Sono in corso indagini da parte della polizia che ha condotto in Questura uno dei protagonisti della rissa per vagliare la sua posizione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabato di sangue a Fontivegge, esplode la rissa: 30enne colpito al collo, è in fin di vita

PerugiaToday è in caricamento