menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo Mercato Coperto di Perugia, scatta la raccolta firme per la gestione pubblica

Venerdì 10 aprile al cinema Postmodernissimo il dibattito organizzato dal Progetto Paul Beathens (i promotori di Umbria Grida Terra): "Privatizzarlo è sbagliato!"

Certi riflettori non puoi spegnerli. Specie se il posto si chiama Mercato Coperto. Così prende il via “un incontro-dibattito con la cittadinanza per discutere del futuro di uno dei luoghi storici della città, da sempre oggetto di promesse in campagna elettorale e ora al centro di un progetto di riqualificazione promosso dalla giunta Romizi”. A parlare sono i ragazzi del Progetto Paul Beathens, che nel 2014 hanno rianimato quello che restava del Mercato Coperto con due edizioni da tutto esaurito di Umbria Grida Terra. Roba di cui la gente ancora parla. Come il Società Mutuo Soccorso di Perugia, che lancia l’iniziativa di domani, venerdì 10 aprile, alle 18.30 al cinema Postmodernissimo: “Saremo lì a dare il nostro sostegno”.

Assieme a Progetto Paul Beathens a discutere del futuro del Mercato Coperto ci saranno Michele Fioroni, assessore al marketing territoriale e allo sviluppo economico del Comune di Perugia, il Professor Paolo Bartoli, dell’Università degli Studi di Perugia, Lanfranco Mariotti e Simonetta Nanni di Slow Food Perugia, Marcello Teti, Coordinamento Umbro No E45 autostrada, Giovanni Cenci e Valentino Gerbi, produttori di Umbria Grida Terra.

Al termine del dibattito aperitivo con i prodotti di Umbria Grida Terra. Nel corso della serata verrà iniziata la raccolta firme per una gestione pubblica e sostenibile del Mercato Coperto di Perugia. “Crediamo nel nostro territorio – spiegano i ragazzi del Paul Beathens - , nelle nostre eccellenze, nei piccoli produttori, in un Mercato coperto che sia volano dell'economia e della cultura locale, a servizio della città, del territorio e del cittadino”.

E ancora: “Tra qualche mese inizieranno i lavori di ristrutturazione del Mercato Coperto di Perugia finanziati con fondi pubblici europei erogati dalla Regione Umbria (circa 5 milioni di euro), dal Comune di Perugia e dalla Fondazione Cassa di Risparmio (1,3 milioni di euro di co-finanziamento). Una volta terminati i lavori, l’intenzione della Giunta Comunale è quella di dare in gestione gli spazi coperti del Mercato ad unico soggetto privato, individuato tramite un bando pubblico”. Ovvero: “Finalmente il Mercato Coperto torna ad essere una priorità dell’amministrazione, ma nel modo sbagliato. Per riqualificare la struttura verranno usati finanziamenti pubblici – affermano i ragazzi di Progetto Paul Beathens - ma poi la gestione sarà in mano a un privato. In pratica il Mercato sarà gestito come i parcheggi della Sipa”

Quindi “serve una visione lungimirante per il futuro della città. Rilanciare il Mercato significa dare nuovo impulso all’imprenditoria agricola e incrociare la domanda da parte dei cittadini di una spesa a km zero e di qualità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento