rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca

Coronavirus, controlli leggi anti-contagio a tappeto: in strada anche i militari dell'Esercito

Il via libera da parte del Comitato per l'Ordine pubblico diretto dal Prefetto. Stamattina prima riunione della task-force

L'Esercito Italia sarà impiegato in UMbria nei controlli anti-contagio e per la sicurezza di ospedali e servizi essenziali. Un riforzo importante che ha avuto il via libera dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica diretto dal Prefetto Sgaraglia che si è tenuto ieri sera. I militari questa mattina hanno partecipato al Tavolo Tecnico alla presenza del Questore, Antonio Sbordone, dove si è pianificato sia il potenziamento dei controlli che la divisione in aree di Perugia e provincia.

La nuova task-force sarà dunque formata dalla Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Esercito, Polizia Provinciale e Polizia Municipale.Massima attenzione e sorveglianza su obiettivi sensibili come strutture ospedaliere, uffici postali ma anche stazioni ferroviarie di autobus nonché aree verdi, che possono costituire luoghi di assembramento. Il Questore si è detto fiducioso della sinergia tra le Forze dell'ordine e quelle militari alle quali è andato il suo ringraziamento. Non è stato al momento specificato se ai controlli parteciperanno solo le pattuglie dell'Esercito già in Umbria per il progetto strade sicure o se arriveranno altri uomini dalle caserme operative umbre e nazionali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, controlli leggi anti-contagio a tappeto: in strada anche i militari dell'Esercito

PerugiaToday è in caricamento