Cronaca

Controlli anti-contagio in provincia di Perugia, sempre meno furbetti: tanti fermati, pochissime multe

Il resoconto della task-force guidata dal Prefetto per il giorno 24 aprile scorso

Continuano i controlli della task-force anti-contagio coordinata dal Prefetto Sgaraglia. Nella sola giornata di ieri su tutto il territorio provinciale sono stati ispezionati 2.411 individui.  I controlli hanno portato alla contestazione di 80 violazioni nei confronti dei trasgressori, che come noto, a seguito dell'entrata in vigore del Decreto legge 19/2020, sono adesso punite con la sanzione amministrative pecuniaria che va da 400 a euro 3.000.

Nessuna persona denunciata per falsa attestazione (l'autocertificazione per gli spostamenti) mentre nella rete sono finite 3 persone denunciate per altri reati. Nella stessa giornata sono stati anche controllati 881 esercizi commerciali. Nessun titolare di attività o esercizi è stato sanzionato e soprattutto nessuna chiusura provvisoria di attività o esercizi per aver trasgredito le norme. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli anti-contagio in provincia di Perugia, sempre meno furbetti: tanti fermati, pochissime multe

PerugiaToday è in caricamento