Uccisa a fucilate dal marito, i legali della famiglia Presta: "Rosi resta in carcere? Siamo soddisfatti"

“Tranciante  - scrivono i legali - è stata la motivazione in ordine all'acquisizione del Dna del minore, illegittima oltre che inutilizzabile da un punto di vista processuale”

Il tribunale del Riesame conferma il carcere per Francesco Rosi, il quarantatreenne reo confesso per l'omicidio della moglie Raffaella Presta a Perugia il 25 novembre, in via Bellocchio. L'avvocato Marco Brusco, legale della famiglia della vittima insieme a Carlo Federico Grosso e a Galasso, esprime “piena soddisfazione” per la decisione del Riesame.

Secondo l'avvocato Brusco “il delitto si inserisce in un contesto di violenza sistematica perpetrata dal Rosi, di guisa che la premeditazione dell'omicidio appare altamente probabile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E ancora sulla decisione del Riesame: “Tranciante  - scrivono i legali - è stata la motivazione in ordine all'acquisizione del Dna del minore, illegittima oltre che inutilizzabile da un punto di vista processuale”.
Infine, “attendiamo serenamente, in ogni caso – conclude l'avvocato Brusco -, la fine delle indagini sebbene il quadro indiziario appaia già in questa fase granitico”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento