menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia, obbligo di denuncia dei caricatori delle armi: ecco cosa fare

La Polizia Amministrativa della Questura di Perugia rammenta che per effetto delle recenti normative in materia di armi (D.to L.vo 121/2013 e D.to 18.02.2015 n.7) sono state introdotte novità in merito ai caricatori. Per tale motivo, dovrà essere denunciato entro il 4 novembre 2015 il possesso di qualsiasi caricatore (e/o serbatoio) in grado di contenere un numero superiore a 5 colpi per le armi lunghe e un numero superiore a 15 colpi per le armi corte. La polizia amministrativa precisa che dovrà essere denunciato il possesso di caricatori del tipo sopra descritto anche se è l’unico caricatore in dotazione all’arma.


Le armi già in circolazione possono mantenere il numero di colpi attuale (sempre se in regola con la catalogazione/classificazione) ma dal 5 novembre 2015 non potranno essere cedute, tranne che per eredità, se non dopo essere state regolarizzate, limitando il serbatoio (in modo irreversibile) o dotandole di un caricatore conforme alla nuova legge (5 o 15 colpi). Si rammenta che la legge specifica “caricatori o serbatoi, fissi o amovibili” e pertanto si invitano i detentori a denunciare, sempre entro il termine del 04.11.2015, il possesso di armi lunghe che per caratteristiche di costruzione siano in grado di contenere, attraverso piastrine o serbatoi (es. fucile a pompa o a leva tipo Winchester), un numero di colpi superiore a cinque. Per qualsiasi chiarimento i detentori potranno rivolgersi all’Ufficio Armi della Questura di Perugia all’ indirizzo di posta elettronica certificata ammin.quest.pg@pecps.poliziadistato.it in intestazione o presentandosi di persona. L’Ufficio è aperto al pubblico nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento