rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca

"Nel mio paese ci sono i banditi, mi hanno derubato del pesce mentre tornavo a casa", respinta la richiesta di protezione

Per i giudici della Corte d'appello di Perugia il racconto del rifugiato non aveva "elementi di riscontro sulla pericolosità della situazione". La Cassazione impone una nuova valutazione

Fugge dal suo Paese perché ci sono i banditi e rischia la vita ogni volta che esce di casa, ma la Corte d'appello di Perugia rigetta la domanda di riconoscimento della protezione sussidiaria o di rilascio del permesso di soggiorno per motivi umanitari.

Il cittadino del Senegal ha chiesto rifugio in Italia affermando di “essersi allontanato dal Paese di origine per timore del banditismo diffuso nella regione di Casamance, avendo subìto un'aggressione da un gruppo armato, che lo aveva derubato mentre tornava nel proprio villaggio dopo una giornata di pesca”.

Per il Tribunale di Perugia e per la Corte d’appello, però, “la vicenda narrata, avente carattere personale, non era accompagnata da elementi di riscontro, neppure relativi alla situazione generale del Paese”. Ne era conseguito il rigetto del riconoscimento della protezione sussidiaria. Secondo i giudici in Senegal e, in particolare nella regione di provenienza del ricorrente, “non era in atto una situazione di violenza indiscriminata derivante da un conflitto armato”.

Contro tale decisione il cittadino senegalese ha fatto ricorso per Cassazione,

I giudici di merito hanno accolto il ricorso ritenendo che i magistrati perugini non hanno tenuto conto del principio della valutazione comparativa: cioè considerare la situazione in cui il richiedente versava prima di allontanarsi dal Paese di origine e quella in cui si troverebbe nuovamente esposto in caso di rimpatrio, oltre al livello d'integrazione economico-sociale raggiunto in Italia.

Ne consegue l’annullamento della sentenza e il rinvio alla Corte d'appello di Perugia per una nuova valutazione del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nel mio paese ci sono i banditi, mi hanno derubato del pesce mentre tornavo a casa", respinta la richiesta di protezione

PerugiaToday è in caricamento