rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca

Perugia e gli ambienti della destra in lutto per la perdita di "Donna Grazia". Pietro Laffranco: "Ciao mamma, sei stata una guerriera"

Se ne è andato dopo un periodo lungo di varie difficoltà fisiche. E' stata il simbolo della destra che voleva contare e non fare solo testimonianza

"Sei stata una mamma fantastica, una donna coraggiosa e forte, una moglie amorevole, una vera guerriera, soprattutto una bella persona.  Spero di essere all’altezza dei grandi valori che mi hai trasmesso, dell’esempio che mi hai dato, dell’amore che mi hai concesso incondizionatamente": con queste parole l'onorevole Pietro Laffranco, per anni esponente di An e poi della Pdl, ora tornato alla professione di avvocato, ha annunciato l'addio alla mamma Grazia, grande ispiratrice e sostenitrice della destra italiana e della svolta di Fiuggi di cui suo marito, Luciano, fu il grande precursore ma che non ha mai potuto vederne i frutti a causa di un male che lo ha portato via prematuramente. Grazia non era semplicemente la moglie di Luciano e la mamma di Pietro ma come detto era un sorta di oracolo per molto destra perugina e romana

. Grande cacciatrice di voti, sempre con il sorriso ma forte nei suoi valori a cui mai rinunciava. Se ne è andata dopo un lungo periodo di malattia che gli aveva impedito le sue classiche passeggiate in centro, il suo ufficio, il suo negozio e infine la sua amata città. "So che Continuerai a vegliare su di me e sulla nostra famiglia, e resterai sempre nel mio cuore e nella mia mente, proprio come Papà e Michele. Voglio Ringraziare di cuore i tanti che si sono presi cura di mamma consentendoci di trascorrere altri anni insieme": ha concluso Pietro Laffranco.  Grazia non è stata una grande donna dietro a due uomini importanti come Luciano e Pietro, no, è stata la donna che si è messa davanti a loro  e li ha trascinati verso elezioni e successi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia e gli ambienti della destra in lutto per la perdita di "Donna Grazia". Pietro Laffranco: "Ciao mamma, sei stata una guerriera"

PerugiaToday è in caricamento