Addio al "compagno" Pampanelli: sindacalista e dirigente negli anni d'oro di Rifondazione al 10%

L’attività sindacale di Pampanelli è iniziata all’interno della Perugina, negli anni delle grandi conquiste operaie

Sindacalista e dirigente prima del Partito Comunista e poi di quella Rifondazione Comunista (di governo in comune e in Regione) che aveva toccato quota 10 per cento negli anni d'oro del centrosinistra umbro. Con la scomparsa di Augusto Pampanelli se ne va un pezzo importante sia della sinistra che delle battaglie in favore agli ultimi, gli operai e le donne. I funerali si svolgeranno domani, lunedì 13 luglio, alle ore 15 presso la chiesa di Ponte della Pietra a Perugia, seguirà un saluto alle ore 16 presso la Sala del Commiato del cimitero monumentale.

“La morte di Augusto Pampanelli, operaio, sindacalista, attivista e dirigente politico, ci addolora e lascia un grande vuoto in tutti noi per quello che questo compagno ha rappresentato nella storia del movimento dei lavoratori e della sinistra umbra” hanno scritto gli uomini e le donne della Cgil "Gli insegnamenti di Augusto Pampanelli, il suo esempio, la sua grande generosità sono parte del patrimonio della Cgil dell’Umbria - conclude la nota della segreteria - un patrimonio che intendiamo custodire gelosamente e consegnare alla nuove generazioni di sindacalisti, affinché possano prendere esempio e mettere sempre l’interesse collettivo delle lavoratrici e dei lavoratori davanti a quello individuale. Caro compagno Augusto, il tuo ricordo e la tua storia vivono in noi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’attività sindacale di Pampanelli è iniziata all’interno della Perugina, negli anni delle grandi conquiste operaie. La sua straordinaria determinazione e coerenza, unita ad un’innata capacità di confronto e apertura mentale, ne ha fatto uno dei protagonisti di quelle straordinarie pagine di storia. L’impegno di Pampanelli è poi proseguito all’interno della Cgil e poi dello Spi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Ospedale di Perugia, tre infermieri e due pazienti positivi al coronavirus: asintomatici e in isolamento domiciliare

  • Coronavirus, dopo Eurochocolate anche per i Baracconi altro "No": "Ignorato il nostro piano sicurezza"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento