rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca

Minaccia con la pistola l'automobilista che ha parcheggiato davanti al passo carrabile: condannata

Per il giudice sussistono i reati di violenza privata e minacce: "Comportamento ingiustificabile"

Condannata a 2 anni per aver mostrato una pistola ad una donna che aveva parcheggiato davanti al passo carrabile della sua abitazione.

L’imputata è stata riconosciuta colpevole dei reati di violenza privata e minaccia, entrambi aggravati dall'uso di un'arma.

Secondo l’accusa la donna era rientrata a casa e aveva trovato un’autovettura parcheggiata davanti al passo carrabile della sua abitazione. Senza dare tempo alla proprietaria della vettura avrebbe estratto la pistola, puntandola al petto della vittima.

La quale spaventata aveva subito chiamato le forze dell’ordine, mentre l’imputata rientrava in casa e metteva la pistola nella cassaforte. Dove poi veniva trovata dagli agenti.

Secondo il giudice il comportamento dell’imputata non può essere giustificato “dall'esigenza di impedire una condotta illecita delle persone offese, rappresentata non già dalla violazione del codice della strada, bensì dall'esigenza di evitare che fosse ostruito iI passaggio carrabile di accesso alla propria abitazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia con la pistola l'automobilista che ha parcheggiato davanti al passo carrabile: condannata

PerugiaToday è in caricamento