Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca

Perugia, malore mentre sta lavorando: agente eroe salva vicino di casa rimasto appeso ai rami di un albero

La segnalazione di Massimo Pici, poliziotto e segretario provinciale del Siulp: "Sentite le urla dei familiari ha lasciato il suo giardino ed è corso in aiuto della persona in pericolo"

Un poliziotto fuori servizio ha salvato un vicino di casa che si è sentito male mentre stava potando i rami di un albero. Lo racconta Massimo Pici, poliziotto e segretario provinciale del Siulp.

L'assistente capo Riccardo Ribigini, in servizio presso la Questura di Perugia, stava curando il suo giardino, quando alcuni giorni fa, è stato richiamato dalle urla dei vicini di casa.

"Il vicino, nonostante l'età matura e il gran caldo, ha deciso di procedere con dei lavori su di un albero del suo giardino, appoggiando una scala sui rami che doveva segare perchè poco stabili, il tutto ad una altezza di 9/10 metri da terra - racconta Pici - Finito il lavoro l'uomo si è tolto l'imbracatura mentre stava scendendo a terra ma, colto da un malore improvviso, è rimasto attaccato al ramo. I familiari si sono resi conto del pericolo che stava correndo l'uomo ed hanno iniziato ad urlare, richiamando l'attenzione del nostro collega che, prontamente,  è accorso nel luogo ed è salito sull'albero dove, in attesa dei soccorsi, ha trattenuto l'uomo in maniera da evitare di farlo precipitare rovinosamente".

L’intervento di salvataggio poteva mettere a rischio entrambi, "sono stati dei minuti  terribili - conclude Pici - fino all'intervento dei Vigili del fuoco che hanno evitato che la situazione da seria potesse diventare drammatica. Complimenti all'assistente capo Ribigini che ha salvato la vita del vicino ponendo a rischio anche la sua incolumità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia, malore mentre sta lavorando: agente eroe salva vicino di casa rimasto appeso ai rami di un albero
PerugiaToday è in caricamento