INVIATO CITTADINO Logge dei Lanari, fame e disperazione alimentano un dormitorio improvvisato

Logge dei Lanari ridotte a dormitorio di homeless e sbandati. Lo documentano, in modo inequivocabile, diversi materiali lasciati in loco. Si tratta di cartoni, coperte, sciarpe e maglioni per difendersi dal freddo e dall’umidità della notte. Ci sono anche brick di vino e lattine di birra, insieme a cicche e residui vari, documentati da cattivo odore.

Qualcuno ha fatto le pulizie, ma non ha gettato quelle povere cose. Si è limitato a sistemarle alla meglio, mosso da pietà verso le condizioni miserabili di chi non ha letto né tetto. Fra poco arriverà il freddo, quello grosso. E bisognerà pur attivarsi per fornire un rifugio a quella persona in stato di grave necessità. Perché l’umanità prevalga sul cinismo e sull’indifferenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento