Perugia-Gubbio-Gualdo: la mafia nigeriana vuole anche la provincia. Arrestati 10 corrieri della droga: tutti richiedenti asilo

Tutto è partito da Gubbio dove è stato individuato un richiedente asilo che era solito piazzare dosi di erba tra i giovani studenti di Gualdo e della città dei Ceri

Dopo essere diventata autonoma a livello di mercato perugino - una delle piazze vip del rifornimento di droga per tutto il Centro Italia - ora i clan della Mafia Nigeriana cercano di aumentare il giro dei clienti andando a vedere droga nei comuni più piccoli puntanto sui giovanissimi con dosi a buon prezzo d mariijuana e coca. La prima centrale è stata scoperta dai Carabinieri di Gubbio che dal 2017 stavano indagando sui flussi di decine e decine di dosi piazzata tra Gualdo e Gubbio.

Il pusher era un insospettabile richiedente asilo, arrivato con i Barconi, e ospite in una struttura protetta a Gubbio. Si spostava a piedi e con i mezzi pubblici per consegnare la droga a giovani e meno giovani sempre in posti isolati. La prenotazione avveniva tramite telefono e stando alle intercettazioni per indicare la droga si utilizzava il termine in codice "arachidi", da qui poi il nome dell'indagine  portava avanti fino ad oggi dal Comando Carabinieri di Gubbio. 

Sul territorio non ha operato solo questo pusher, ma ne sono stati individuati e fermati altri 10, di cui  8 uomini e 2 donne, Tutti di nazionalità  nigeriana e tutti richiedendi asilio. I militari hanno individuato anche il covo perugino del clan: in via Marsala. Tutto è stato posto sotto-sequestro. Nell'appartamento sono stati trovati anche tragitti, orari dei mezzi pubblici e biglietiti per treni e bus; quest'ultimi venivano consgenati ai corrieri per raggiungere i comuni dell'Appennino, Foligno compreso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • L'ultimo saluto a Carlotta Martellini, il funerale fissato per sabato 1 agosto a Solomeo

  • Scooter parcheggiato davanti alla porta di casa per una notte intera: "Complimenti, il centro è tutto tuo"

  • Tragedia di Mykonos, Carlotta e la sua risata: il ricordo delle amiche. Il professore ai genitori: "Avete solo cercato la felicità di vostra figlia"

  • Coronavirus in Umbria, è un neonato il nuovo paziente ricoverato a Perugia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento