Il Grande Curi non è più solo un sogno. Palermo (Cassa Depositi e Prestiti): "Convinti del progetto. Andiamo avanti"

Una importante conferma dal numero uno dell'autorevole ente nazionale per lo sviluppo del territorio. E l'accordo con il Comune porterà in dote anche due linee di Bus Rapid in direzione Castel del Piano e Girasole

"Siamo convinti che il progetto possa andare avanti con successo". La frase porta la firma autorevole dell'amministratore delegato di Cassa Depositi e Prestiti, Fabrizio Palermo. Il soggetto in questione invece è il tempio dello sport e della passione perugina: lo Stadio Renato Curi. L'obiettivo è quello di sempre ma mai fino ad oggi portato a casa: il Grande Curi, ovvero un impianto sportivo moderno e sicuro e allo stesso tempo dotato di spazi per altre attività (commerciali ma anche sociali). La Cassa Depositi e Prestiti è ormai diventato l'ente nazionale principale per progettare, finanziare e coinvolgere altri partner per una operazione così onerosa e complessa. Quindi le parole di Palermo sono state ben soppesate e certamente confermano i rumors sugli incontri positivi avvenuti in estate, con l'amministrazione comunale e il Presidente Santopadre.

L'intesa tra Regione e Cassa Depositi e Prestiti riaccende la speranza di un salvataggio per la Nuova Monteluce
 

Palermo, in città per l'apertura di un punto Cdp in Umbria all'interno della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, ha così detto ai giornalisti: "Noi stiamo lavorando attivamente a portare avanti il progetto, siamo molti fiduciosi. Il Curi potrebbe essere un primo esempio nazionale di ricoversione progressiva di stadi verso anche destinazioni più ampie che consentano di avere una struttura sostenibile a livello economico finanziario: siamo convinti che la cosa possa andare avanti". Sempre per Perugia Cassa Depositi e Prestiti ha siglato accordi con il sindaco di Perugia Andrea Romizi finalizzati alla realizzazione di azioni di sviluppo relative alle infrastrutture digitali e sportive e alla transizione energetica, funzionali al rilancio dell’economia della città. Nello specifico, l’accordo si focalizza anche sulla realizzazione di un nuovo sistema di trasporto rapido di massa di tipo Bus Rapid Transit (BRT) per la linea Castel del Piano-Fontivegge. Su questo progetto, e su altri previsti dal PUMS, il Comune potrà avvalersi dell’attività di consulenza tecnico-amministrativa di CDP.

“L’esperienza di Cassa Depositi e Prestiti -   ha detto il Sindaco di Perugia Andrea Romizi - in tema di grandi infrastrutture, che non è limitata alla sola pianificazione economica delle opere, può essere particolarmente d’aiuto all’Amministrazione comunale nel cammino verso la realizzazione di un’opera di trasporto rapido di massa che rappresenterà una rivoluzione nel TPL perugino. L’opera, inserita come priorità all’interno del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, dovrà avere la massima rilevanza in termini sia di qualità progettuale che di conoscenza delle procedure, per questo siamo lieti di avere nella squadra anche l’expertise di CDP, che affiancherà i tecnici comunali dell’U.O. Mobilità e Infrastrutture ed i progettisti". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Bus Rapid Transit (BRT) garantirà i collegamenti tra la stazione ferroviaria ed il sud-ovest del territorio comunale, e viste le opportunità offerte da questo nuovo sistema di mobilità, si sta già studiando una seconda linea che collegherà la stazione ferroviaria al quartiere di Ellera – Girasole.  ha detto il Sindaco di Perugia Andrea Romizi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento