menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli allegri lavori in centro storico: pietre simulate e rattoppi pessimi

Il paradosso è questo: proprio di fronte al Palazzo dei Priori, dopo aver sbucato per uno dei tanti (troppi) lavori in corso di questi mesi, qualcuno l’ha fatta veramente grossa

Quando la sfacciataggine supera ogni limite. “Un ripristino addirittura offensivo. Ma chi credono di prendere in giro?”, sbotta uno degli ultimi “vaschisti” del corso Vannucci, guardando schifato la pavimentazione in (finta) pietra, poco prima dell’imbocco di via dei Priori.

Il paradosso è questo: proprio di fronte al Palazzo dei Priori, dopo aver sbucato per uno dei tanti (troppi) lavori in corso di questi mesi, qualcuno l’ha fatta veramente grossa. Il ripristino è stato effettuato con l’inganno. Nel senso che, al posto delle pietre scalpellate, è stata operata una colmatura di cemento. Ma, prima che la malta fosse asciutta – qui sta la furbata! – l’hanno incisa e scanalata alla maniera della pietra.

Con quale risultato? Anche un cieco vede che si tratta di un lavoro raffazzonato e incoerente col resto della pavimentazione. Che fare? Imporre l’immediato ripristino allo “status quo ante”. Insomma: obbligare  a togliere quell’incongruo strato di cemento e a mettere la pietra (correttamente!) scanalata. Non è giusto, che la città debba subire l’oltraggio di queste cialtronerie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento