rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

"Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

I residenti chiamano i soccorsi, il giovane è in buone condizioni

Intorno alle 2 di notte le urla. Una richiesta di aiuto ripetuta ininterrottamente fino all'arrivo dei carabinieri. Che hanno potuto così liberare un giovane, legato a un albero e imbavagliato, finché non è riuscito a liberare la bocca e a gridare per chiedere di essere soccorso. 

Agli accertamenti da parte del personale del 118 è risultato in buone condizioni. Ora i carabinieri della compagnia di Perugia, diretta dal maggiore Pierluigi Satriano, stanno indagando per risalire all'identità di chi ha messo in atto quella che sembrerebbe essere una vendetta o un atto intimidatorio. L'episodio si è verificato nella notte tra domenica e lunedì a Lacugnano. 

Il giovane sarebbe stato portato nel parcheggio del quariere perugino dove è stato poi ritrovato dopo essere stato prelevato in un luogo diverso. Chi lo ha lasciato legato forse lo ha convinto a seguirlo in auto oppure lo ha caricato a forza? Ipotesi, al momento, al vaglio dei militari dell'Arma che stanno cercando di ricostruire il contesto in cui l'episodio è maturato.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

PerugiaToday è in caricamento