menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' mistero a Perugia, cadavere trovato in mezzo ad un campo a Sant'Andrea delle Fratte

La Polizia scientifica insieme alla Squadra Mobile stanno indagando sul ritrovamento. Non si esclude nessuna ipotesi

Questa mattina è stato segnalato alla Polizia il corpo di un uomo, ormai privo di vita, riverso e lasciato su un campo. La zona è quella di Sant'Andrea delle Fratte a Perugia. Si ipotizza che il defunto possa avere un'età tra i 30-40 anni. Sul posto sono arrivati  il Pubblico Ministero Giuseppe Petrazzini, la POlizia e il reparto della scientifica e il medico legale. Al momento è impossibile escludere qualsiasi pista, compresa quella dell'omicidio. Da una prima ricostruzione la vittima non indosserebbe vestiti. 

IL PUNTO DELLA GIORNATA SULL'OMICIDIO (LEGGI QUI TUTTI GLI AGGIORNAMENTI, IL PEZZO RIASSUNTIVO)

Sant'Andrea delle Fratte, è mistero sulla morte del giovane Samuele: nudo, in un fosso. L'auto trovata con i sedili abbassati

AGGIORNAMENTO ORE 11.49 - L'allarme è stato lanciato da un uomo che stava facendo una corsetta mattutina in questa zona di campagna di Perugia - strada Battifoglia - quando si è imbattuto in una utilitaria rossa - una Panda - con gli sportelli aperti. A poca distanza ha notato, adagiato a testa in giù, in un fossetto del campo agricolo il corpo di un uomo. C'è la conferma ufficiale: l'uomo è stato ritrovato completamente nudo. Massimo riserbo da parte degli inquirenti ma l'ipotesi di omicidio sta prendendo lentamente forma anche se non ci sono certezze. Il medico legale sta effettuando la prima ispezione cadaverica per individuare eventuali ferite compatibili con una forma di aggressione. 

AGGIORNAMENTO ORE 12.02 - La vittima è stata indentificata ma al momento la Polizia preferisce non dare le generalità in attesa di aver fatto tutti i riscontri e avvertito eventualmente la famiglia. Le conferme però sono due: la vittima sarebbe poco più che ventenne (22 anni) e sarebbe residente in provincia di Perugia, in un comune poco distante dal capoluogo umbro. Si attendono le conferme ufficiali. La Polizia scientifica ha ispezionato il mezzo -una Panda Rossa - e la zona circostante riuscendo ad isolare diversi oggetti che sono stati posti sequestro e saranno analizzati nei laboratori. 

VIDEO Perugia, ragazzo trovato morto in un fosso

AGGIORNAMENTO ORE 12.30 - Questa mattina la Panda rossa, con gli sportelli aperti, era stata notata anche da almeno altre due persone, oltre che dall'uomo che ha dato l'allarme dopo aver scoperto il cadavere nel fosso adiacente alla strada Battifoglia e un terreno agricolo. La Squadra Mobile ha iniziato ad ascoltare alcuni presunti testimoni. Da quanto si apprende, sul posto, un perugino proprietario di un appezzamento di terra dove alleva alcuni animali questa mattina presto ha visto la Panda rossa ma non ha notato il corpo del giovane che si trovava già nel fossetto di scolo delle acque. Il suo cane invece, come riferito agli inquirenti, però è stato tutto il tempo inquieto e puntava proprio verso l'auto del giovane, molto probabilmente aveva sentito l'odore del corpo. Nessuno dei testimoni attualmente ascoltati ha notato altre persone muoversi sulla scena del ritrovamento del cadavere. Una ipotesi dell'orario della morte del 22enne al momento non è stata comunicata. 

AGGIORNAMENTO ORE 15. 00 - E' un proprio e vero mistero la morte del 22enne umbro il cui cadavere è stato scoperto questa mattina in un fossato in un campo adiacente la strada Battifoglia a Sant'Andrea delle Fratte a Perugia. Sul corpo, secondo alcune prima indiscrezioni emerse nel corso dell'ispezione cadaverica sul posto, non ci sono ferite da taglio e da proiettile e non ci sarebbe buchi sospetti. Unica stranezza: alcune abrasioni sul collo. Ovviamente non sono la causa della morte ma potrebbero essere dei segni che dimostrano una aggressione. Ma a questo punto le cause della morte potranno essere svelate solo dall'autopsia.

La strada in questione è spesso meta per consumare degli incontri sessuali anche a pagamento - è vicina l'area di San Sisto dove lavorano trans soprattutto e qualche prostituta  - o per trovare rifugio per consumare dosi di stupefacente. Gli inquirenti stanno battendo anche questa pista. Sull'orario presunto della morte: non ci sono certezze e si stanno vagliando delle video-camere lungo questo percorso. Dall'irrigidamento del corpo la morte è avvenuta almeno 12-13 ore prima del ritrovamento nel fosso da parte di amante delle corsa mattutina. Un quadro talmente incerto che obbliga a vagliare tutte le strade possibili. L'omicidio non è la pista privilegiata, anche se quella più suggestiva. 

AGGIORNAMENTO ORE 15.30 - Il 22enne trovato morto a Santr'Andrea delle Fratte era Samuele de Paoli, 22 anni, residente a Bastia Umbra, aveva fatto le superiori a Perugia all'Itis Volta. Un passato da calciatore con la squadra junior della sua città. Lavorava come elettricista per una ditta. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento