menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Andiamo a casa e facciamo sesso": adescato e derubato da tre ragazze

Protagonista della vicenda un 60enne che, alla richiesta delle tre ragazze, non ha saputo resistere portandosele senza esitazione a casa

Lo hanno visto solo e, senza pensarci due volte, hanno ben pensato di attaccar bottone. Protagoniste della vicenda tre ragazze romene, tutte di etnia rom, che con destrezza hanno convinto la loro povera preda a farsi ospitare a casa. Il 60enne, residente nella periferia di Perugia, alla richiesta delle giovani non ha resistito e ha acconsentito. Ed è così che una volta arrivati nell'abitazione, le tre gli hanno proposto di consumare una prestazione sessuale a pagamento e l’uomo ha accettato.

Ma sono bastati pochi minuti, perché le romene riuscissero a frugare dappertutto in cerca di oggetti di valore, dovendosi però “accontentare” si alcune centinaia di euro. L'uomo, quando si è accorto del furto, ha giusto fatto in tempo a vedere la targa del taxi dove le ladre erano salite a bordo.

La Sala Operativa della Questura ha subito diramato una nota di ricerca e le adescatrici sono state intercettate da una Volante e da una pattuglia della Polfer proprio in Piazza Vittorio Veneto. E’ dunque probabile che avessero intenzione di prendere il primo treno utile e di cambiare aria. Una volta bloccate e perquisite, è stato recuperato il denaro sottratto al 60enne ed accertato che le donne erano già gravate da alcune denunce per reati contro il patrimonio. Pertanto, la Polizia le ha denunciate per il reato di furto aggravato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento