menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pensione stratosferica all'ex avvocato del Comune, scatta l'inchiesta Inps

Al mese guadagna il doppio di Obama e il triplo della Merkel. Secondo il Corriere della Sera Cartasegna potrebbe anche avere un "aumento"

Ed eccolo riapparire sotto ai riflettori. Stavolta addirittura sulle pagine del Corriere della Sera. La mega pensione dell’ex avvocato del Comune di Perugia Mario Cartasegna non passa di certo inosservata. Tre volte lo stipendio della Merkel e il doppio di quello di Obama. All’anno sono 651mila euro, 24mila al mese. Gian Antonio Stella indaga e riporta una nuova notizia su questo prodigio pensionistico: l’Inps ha aperto un fascicolo sulla vicenda.

La firma di punta del Corriere ricostruisce passo dopo passo il percorso lavorativo dell’ex avvocato, senza tralasciare le richieste di Cartasegna agli enti previdenziali per arrivare a quegli ormai famosi 24mila euro al mese. La colpa? Secondo quanto ricostruito da Stella gli enti previdenziali non avrebbero mai presentato ricorsi alle vittorie giudiziarie incassate da Cartasegna.

E ancora: nell’articolo del Corriere della Sera trova spazio anche una relazione Inps del 23 dicembre. La sede di Perugia negli anni “ha operato 9 riliquidazioni per effetto di ulteriori incrementi stipendiali certificati dal Comune”. E in più ci sarebbe un’ulteriore “ritocco” verso l’alto del “mensile”. Adesso i vertici dell’Inps hanno aperto un’inchiesta. E il Comune?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento