menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' già stato espulso ma gira lo stesso per la città: fermato e rispedito in Albania

Agli agenti della Stradale che lo hanno sorpreso in via Cortonese ha mostrato una "strana" patente. Riportato fuori dall'Italia

Gli agenti della Polizia Stradale, durate uno dei numerosi controlli effettuati a Perugia, hanno tratto in arresto un 28enne cittadino albanese, rientrato in Italia clandestinamente dopo essere stato espulso nel maggio del 2012.

Una pattuglia della Polstrada ha fermato e controllato, poco dopo la mezzanotte, una Fiat Punto in via Cortonese. Il conducente, B.E. le sue iniziali, ha mostrato agli agenti una patente di guida albanese. Ma gli uomini della Stradale hanno cominciato a dubitare e l’hanno portato dalla Scientifica in Questura. E così è saltato fuori che il giovane risultava essere irregolare sul territorio nazionale, in quanto già colpito da provvedimento d’espulsione.
Immediatamente, come previsto, è scattato l’arresto. Il processo per direttissima effettuato la mattina successiva, ha visto la convalida dell’arreso e l’immediata scarcerazione in quanto per B.E. era già pronto un biglietto aereo con destinazione Tirana.

L’uomo, messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione della locale Questura, è stato munito di un nuovo decreto di espulsione e immediatamente scortato da un equipaggio alla Frontiera aerea di Fiumicino per un nuovo rimpatrio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento