Consiglio comunale, passa la proposta dei 5 Stelle: "Tosap azzerata fino alla fine dell'anno"

La proposta vuole integrare la decisione del Governo Conte che però prevede esenzione fino ad ottobre

Il consiglio comunale di Perugia, con una votazione trasversale, ha mandato un messaggio forte e chiaro alla Giunta: valutare la possibilità di prevedere per tutto il 2020 l'esenzione delle rate residue della tariffa per l'occupazione di spazi e aree pubbliche per l'anno 2020. Il provvedimento è stato previsto già dal Governo Conte ma si riferisce ad un periodo che va dal primo maggio al 31 ottobre, mentre la proposta della capogruppo del Movimento 5 Stelle prevede fino alla fine dell'anno. 

“La pandemia da Covid-19 - ha sostenuto Tizi - avrà, infatti, un impatto economico enorme, che le istituzioni tutte e, quindi, anche quella comunale, devono cercare di attenuare il più possibile, mostrando vicinanza ai cittadini. É per questo che ho deciso di proporre al Sindaco e alla Giunta l'adozione di misure dirette ad aiutare la ripresa economica di bar, ristoranti ed esercizi commerciali, tra i primi a subire in maniera devastante l'impatto della pandemia da Covid-19. In particolare, -prosegui Tizi- l’idea è quella di chiedere l'impegno di Sindaco e Giunta a valutare la fattibilità di provvedimenti miranti a cancellare, per tutto il 2020, la riscossione del canone di occupazione del suolo pubblico". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La misura, secondo i proponenti, è pensata per tutte quelle attività che hanno spazi e tavolini all’aperto nel centro storico come nelle zone periferiche.  "Un provvedimento - ha concluso l'esponente 5 Stelle - in tal senso non solo è capace di offrire un sostegno economico per il settore e un segnale di attenzione e di vicinanza a piccoli imprenditori e negozianti ma è, soprattutto, un investimento sul futuro: l’esenzione dal canone potrà essere un contributo per ripartire quando l’emergenza sarà cessata, per rilanciare attività economiche fondamentali della città.” 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • Carlo Acutis, a dieci giorni dalla beatificazione aperta la tomba ad Assisi

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Super vincita in Umbria, con un biglietto da 5 euro porta a casa 500mila euro

  • Un'azienda perugina protagonista al matrimonio vip di Elettra Lamborghini sul Lago di Como

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento