rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Sorpreso a rubare in un autolavaggio: denunciato per furto e multa salata per violazione delle norme anti-contagio

Nella rete dei Carabinieri di Perugia è finito un 43enne italiano

Nella rete dei controlli del territorio per la verifica del rispetto delle norme anti-contagio disposti a Perugia dall'Arma dei carabinieri, è finito un 43enne italiano che era stato individuato mentre cercava di scassinare la cassa di un autolavaggio automatico. L'uomo, alla vista della pattuglia, è fuggito con la sua auto.  Ne è scaturito un inseguimento in strada che si è protratto per pochi minuti: il 43enne è stato bloccato ed è iniziata la perquisizione del mezzo. I carabinieri hanno ritrovato uno zaino con oggetti atti allo scasso e coltello a serramanico di genere proibito. Le accuse sono molteplici: furto aggravato, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli e porto abusivo di armi od oggetti atti a offendere. Inoltre è stato multato (dai 400 ai 3mila euro) per il mancato rispetto delle norme COVID-19. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a rubare in un autolavaggio: denunciato per furto e multa salata per violazione delle norme anti-contagio

PerugiaToday è in caricamento