menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco semina il panico al bar con un coltello di 22 centimetri: denunciato

Il fatto a Ponte San Giovanni. Maxi controlli della Polizia in tutte le zone di Perugia: trovati due ternani arrivati in città per comperare l'eroina

Lotta senza quartiere e senza sosta alla criminalità. La Polizia di Perugia ha effettuato dei servizi straordinari di controllo del territorio, su disposizione del Questore Carmelo Gugliotta e sotto la direzione del Commissario Capo Adriano Felici.
Questa volta il pattuglione, realizzato da operatori delle Volanti, del Posto di Polizia “Centro Storico” e del Reparto Prevenzione Crimine, ha interessato l’area dell’acropoli, il quartiere di Fontivegge, nonché le zone di Ponte San Giovanni, Ponte Felcino e Ponte Valleceppi.

Il bilancio complessivo dell’attività è di 2 persone denunciate, 2 segnalate per uso personale di sostanze stupefacenti, 76 soggetti identificati e 46 veicoli controllati, con 6 posti di blocco.

Ma andiamo con ordine: nel corso dei controlli, un equipaggio del Reparto Prevenzione Crimine ha intercettato, nei pressi della stazione di Sant’Anna, un sudamericano che viaggiava a bordo di un ciclomotore.
Innanzitutto, il giovane, G.E.L.V. le sue iniziali, è risultato sprovvisto della licenza di guida. Pertanto, è immediatamente scattata nei suoi confronti una denuncia per il reato di guida senza patente.
Oltre a ciò, all’esito degli accertamenti sul veicolo, è emerso che il ciclomotore non godeva di alcuna copertura assicurativa e che non era stato sottoposto alla revisione. La Polizia ha quindi proceduto al sequestro amministrativo del mezzo e alla elevazione, nei confronti dell’ecuadoriano delle contravvenzioni del caso.

E ancora: intorno alle 20, gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine hanno notato una Bmw che si aggirava con fare sospetto nei pressi di via Settevalli. Volendo vederci chiaro, i poliziotti hanno fermato l’auto e proceduto all’identificazione e al controllo delle due persone a bordo, entrambe provenienti dalla provincia di Terni. L’iniziativa si è rivelata azzeccata, visto che, all’interno del calzino del 30enne, sono stati rinvenuti due involucri in cellophane, contenenti una dose di eroina e una di cocaina. Inoltre, nell’auto è stato trovato un terzo involucro, contenente una seconda dose di eroina. A questo punto, i due hanno ammesso di essere giunti a Perugia nel pomeriggio appositamente per acquistare la droga poi recuperata e sequestrata dai poliziotti. I due giovani sono stati segnalati per uso personale di sostanze stupefacenti e nei loro confronti è stato emesso un provvedimento di foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Perugia.
 

Conclusione con un uomo a mano armata. Durante l’attività di pattugliamento della zona dei Ponti, la Volante ha ricevuto la segnalazione di un maghrebino molesto all’interno di un’area di servizio di Ponte San Giovanni. Sul posto, gli agenti hanno trovato M.N., marocchino del 1984, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine in quanto più volte denunciato per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti. L’uomo, ubriaco, stava infastidendo baristi e avventori, sicché i poliziotti, dopo averlo condotto fuori dal locale, lo hanno attentamente perquisito. In questo modo è stato trovato un coltello da cucina lungo 22 cm, che il marocchino aveva occultato nella manica del proprio giubbotto.
Non avendo ricevuto credibili spiegazioni circa la destinazione del coltello, la Polizia ha proceduto al suo sequestro e ha denunciato M.N. per il reato di porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento