Perugia e movida, controlli della task-force: un locale multato. "Riscontrata grande correttezza"

I numerosi volontari della Protezione Civile, che con il loro importante contributo, hanno inciso grandemente nell’attività mirata

Un locale del centro storico di Perugia è stato sanzionato dalla task-force anti-assembramenti e anti-contagi visto che ha continuato a somministrare bevande oltre l’orario di apertura. Altre situazioni commerciali sono al vaglio di approfondimento da parte delle autorità.  Nonostante questo unico caso accertato, la Questura si dice molto soddisfatta per l'atteggiamento dei cittadini e commercianti: "Nella serata di ieri, in particolare, il monitoraggio eseguito nell’ambito dell’articolato servizio di controllo nei confronti del locali cittadini di maggior richiamo ha consentito di verificare, a parte il caso citato, la regolarità e il rispetto delle norme sia da parte degli esercenti che da parte dei cittadini, che peraltro sono stati informati sui corretti comportamenti da osservare dai numerosi volontari della Protezione Civile, che, con il loro importante contributo, hanno inciso grandemente nell’attività mirata a creare la condivisione dell’obiettivo della prioritaria tutela della salute da parte di tutti i soggetti responsabili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento