menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia: "Aiuto, mi sono perso", sirene spiegate per rintracciare un cercatore di funghi

Uomo, dopo avere parcheggiato la sua autovettura, sulla collina che delinea il confine di Corciano e Perugia si è addentrato nel bosco in cerca di funghi senza accorgersi di essersi allontanato troppo

Si era allontanato dall'auto per cercare dei funghi in mezzo al bosco, quando improvvisamente deve aver perso il senso dell'orientamento. Protagonista della disavventura un anziano ritrovato dopo ore di ricerca dai carabinieri della Compagnia di Perugia.

I fatti - In particolare, l’uomo, dopo avere parcheggiato la sua autovettura, sulla collina che delinea il confine di Corciano e Perugia si è addentrato nel bosco in cerca di funghi senza accorgersi di essersi allontanato troppo e di aver perso l’orientamento. Preso dall’ansia e dalla stanchezza non è più riuscito a ritrovare la via del ritorno.

A questo punto, grazie ad un debole segnale, poiché la zona non è completamente coperta da segnali radio, ha contattato il numero di emergenza 112. Dall’altra parte della cornetta un voce rassicurante, professionale e abituata a gestire quotidianamente le emergenze: l’operatore di turno della Centrale Operativa del Comando Provinciale Carabinieri di Perugia. Compresa la situazione e rassicuratosi prima di tutto che la persona godeva di ottima salute, grazie alle indicazioni fornite dall'uomo è stata attivata la  pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Corciano, in servizio perlustrativo.

I militari si sono subito diretti, grazie alle indicazioni fornite e all’ottima conoscenza del territorio,  sul colle della Trinità. I Carabinieri, una volta giunti sul posto, ha attivato i segnalatori acustici con l'intento di attirare l’attenzione dell’uomo che, a causa della folta vegetazione, non poteva scorgere i soccorsi. Attirato dal suono l’anziano, però, si è diretto verso i militari i quali, dopo essersi assicurati, delle sue condizioni di salute, che a parte la paura erano ottime,  e averlo rifocillato lo hanno condotto dove aveva lascito l’autovettura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento