Comune, via libera ai rimborsi di Imu e Tasi ai perugini a cui è stato fatto pagare di più ingiustamente

Il Comune di Perugia ha deliberato il rimborso dei soldi acquisiti in più tramite Imu e Tasi, per via di un calcolo sbagliato e per una mala interpretazione della normativa, ai contribuenti che hanno presentato reclamo al Comune. Tutte le verifiche degli uffici hanno avvalorato le richieste dei cittadini e in data 17 luglio è stato dato il via libera ai rimborsi che dovrebbero arrivare entro il mese di luglio agli aventi diritto. La somma più consistente riguarda l'Imu: 22mila euro. Mentre  per quanto riguarda la Tasi le somme pagate in eccesso ai contribuenti si avvicinano intorno ai 2479 euro. La lista dei cittadini da rimborsare è fermata per le due tasse da un centinaio di contribuenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Flash | Ordinanza regionale della Tesei: alternanza lezioni a distanza e da casa per studenti delle Superiori

  • La Tesei firma l'ordinanza: scuola, mezzi pubblici, assembramenti centri commerciali, alcol e stop sale slot

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento