menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Non aumenti, ma rinvii ed esenzioni per la Tari e nuove politiche in materia di igiene urbana”

Chiesto alla Giunta Romizi un cambio di passo e di direzione partire dalle modifiche alla procedura di calcolo

“Non aumenti, ma rinvii ed esenzioni per la Tari e nuove politiche in materia di igiene urbana”: così il PD di Perugia ha chiesto alla Giunta Romizi un cambio di passo e di direzione.  Le modifiche alla procedura di calcolo della tassa sui rifiuti introdotte con il decreto legislativo sull’economia circolare (Dlgs 116/2020), non consentono più ai Comuni di assimilare i rifiuti speciali a quelli urbani. Questo determina, di fatto, una detassazione di tutte le attività produttive a fronte di costi complessivi del servizio che risultano addirittura aumentati.

"La prevedibile conseguenza era un consistente aumento della tariffa rifiuti (Tari) in quella che sarà una possibile escalation nei prossimi anni, a meno che la raccolta differenziata non raggiunga livelli tali da compensare una auspicabile riduzione dei costi. Vogliamo sottolineare come il punto non sia la minore pressione sulla tariffazione per le utenze non domestiche, ma aver fatto ricadere il mancato gettito di questi “sconti” in capo ai cittadini, che proprio in questi giorni stanno ricevendo a casa i salati avvisi di pagamento della quarta rata a conguaglio. Purtroppo questa situazione era già chiara il 28 settembre quando, in consiglio comunale, la maggioranza votò l’aumento della Tari".

"Tutti ricordiamo le promesse di poco più di un anno fa quando il Sindaco Romizi parlava addirittura di una riduzione della tariffazione per la nettezza urbana. Colpisce, a fronte del mutato quadro normativo, l’assenza di una visione politica in tema di rifiuti e riteniamo sia giunto il momento di cambiare passo e direzione per due motivi: occorre intervenire in modo più deciso a tutela delle fasce deboli, di quei cittadini e famiglie così duramente colpiti dalla recessione; i rifiuti vanno trattati come risorse economiche realizzando i necessari investimenti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento