menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Mariano, tenta di sfondare la porta di un appartamento: fermato ricercato

Era stato emesso nei suoi confronti un mandato d'arresto della Procura di Perugia il novembre scorso, ma l'uomo, impossibile da identificare, non era stato ancora rintracciato. Ieri, 4 novembre, la sua ira contro un uomo gli è costata cara

Lo cercavano dal novembre scorso. Di lui non si era più saputo niente. Fino a quando, ieri, 4 novembre, senza apparente motivo, ha iniziato a bussare insistentemente al portone di un’abitazione in via Settembrini a San Mariano. Poi ha provato anche sfondarla con calci e spallate. Il proprietario allarmato ha chiamato il 113. Una volta giunti sul posto gli agenti hanno visto l’uomo sulle scale del palazzo in completo stato confusionale, molto probabilmente perché ubriaco.

Trasportato in Questura, grazie agli accertamenti di routine, gli agenti sono risaliti all’identità dell’uomo: K. A., ivoriano del 1983. Ma è con il terminale che si è riusciti a scoprire che a carico dell’uomo pendeva  un provvedimento di carcerazione del novembre scorso, emesso dalla Procura di Perugia per scontare la condanna a una pena detentiva residua di 10 mesi per rapina in concorso. L’uomo è stato così rinchiuso nel carcere di Capanne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento