rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca

Droga per la periferia di Perugia, arrestato mentre cede una dose

In manette un 34enne albanese, risultato al centro di un'indagine della Mobile sullo spaccio nell'hinterland cittadino

Lo hanno sorpreso a cedere eroina a un cliente. Aveva provato a scappare ma era stato bloccato dagli agenti che erano sulle sue tracce da diverso tempo. All’uomo, 34 anni, sono stati sequestrati i telefoni che, secondo gli investigatori, venivano utilizzate esclusivamente per concludere gli appuntamenti per le cessioni di droga, e 90 euro incassati dall’ultima cessione prima dell’intervento della polizia.

L’intervento si inserisce nell’ambito delle indagini svolte da giugno dalla squadra mobile su una fiorente attività di spaccio nella prima periferia di Perugia di cui l’albanese risulterebbe essere il punto di riferimento. Un appartamento è risultato dalle indagini essere la base logistica dell’albanese che, su richiesta dei clienti, recuperava in un boschetto non lontano dalla casa, la droga per poi incontrare il cliente e perfezionare lo scambio. Per evitare di farsele trovare in tasca, il 34enne lasciava le chiavi di casa in un divano dismesso, collocato fuori dall’abitazione nella quale rientrava immediatamente in attesa di altre consegne.  L’attività di controllo ha portato gli investigatori della Mobile a documentare numerose cessioni e a ricostruire le modalità con le quali la compravendita si organizzava. Sempre la solita utenza per ricevere gli ordini, utenza risultata essere intestata a un prestanome. Il 34enne, incensurato, è stato arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio, si trova ora in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga per la periferia di Perugia, arrestato mentre cede una dose

PerugiaToday è in caricamento