Investita dalle fiamme mentre accende una stufa: grave 79enne perugina

L'incidente nella periferia del capoluogo, la donna è stata trasferita a Cesena

Gravemente ustionata per accendere una stufa. E' stata trasportata a Cesena una donna di 79 anni, residente nella prima periferia di Perugia,  gravemente feritain più parti del corpo a seguito di un ritorno di fiamma.

L’infortunio, come riferisce una nota del Santa Maria della Misericordia, è avvenuto nella prima mattinata di mercoledì e subito dopo l'allarme dato dai familiari sono stati  attivati i soccorsi. Secondo quanto ricostruito, la donna stava alimentando la stufa con dell'alcol, operazione che ha innescato la fiammata che l'ha investita.

Le prime cure sono state prestate nella sala emergenza del Santa Maria della Misericordia da una equipe composta da dermatologi, dall’anestesista Ada Vecchiarelli, e dal personale del Pronto Soccorso, coordinato dalla dottoressa Nabilia Said.

Le ustioni di primo e secondo grado hanno riguardato oltre il 30% del corpo ed in particolare, torace, collo e viso.  Dopo che  la paziente è stata messa  in sicurezza, i sanitari della centrale del 118 hanno  richiesto l’intervento dell’elisoccorso per il trasferimento presso il centro grandi ustionati di Cesena. Le condizioni della donna vengono considerate gravi e la prognosi è riservata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 3 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 2 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'1 dicembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento