Perugia-Ancona, si cerca ancora la nuova azienda: la fine dei lavori slitta al 2018

Eutimio Mucilli, l'amministratore delegato della Quadrilatero, ha ammesso che ancora non c'è un'azienda per riaprire i cantieri chiusi. I ritardi sono ormai pesanti: ecco quando dovevano finire i lavori e quando finiranno ora dopo l'ennesimo stop

Niente buone notizie per l'eterna incompiuta Perugia-Ancona. Tutto è fermo. Nessuna data per il ritorno al lavoro nei vari cantieri che un tempo erano gestiti completamente da Impresa. Anche perchè la Quadrilatero - la società gestrice degli appalti - è ancora in cerca di una società seria in grado di non abbandonare i cantieri facendo accumulare ulteriori ritardi.

La situazione  è ormai ridicola: a fine 2013 - fonte Regione del 27 marzo 2012 - era prevista la conclusione dei lavori del tratto Pianello - Valfabbrica; entro la primavera 2014 quelli dell'intero tratto umbro e conclusione definitiva della Perugia-Ancona entro i primi mesi del 2015. Ad oggi tutto è slittato di 14 mesi. E se non arriva presto la nuova ditta si rischia di vedere finita la Perugia-Ancona non prima della fine del 2017 inizio del 2018.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Stiamo lavorando con il Commissario straordinario - ha sostenuto  Eutimio Mucilli l'amministratore delegato della Quadrilatero, durante i lavori della nuova galleria Foligno-Civitanova -, fornendo tutto il supporto richiesto. Il nostro primario obiettivo è ovviamente la ripresa dei lavori. Ma questa ripresa, a mio avviso, deve poggiare su solide basi per garantire la continuita'' e la conclusione dei lavori. Per solide basi intendo che venga individuato un soggetto imprenditoriale stabile e affidabile. Questo nuovo soggetto dovrà avere altresì la capacità di recuperare i rapporti ormai deteriorati con il tessuto economico-imprenditoriale e con il governo delle istituzioni locali nonchè, con la prova dei fatti, infondere fiducia nella cittadinanza destinataria dell'infrastruttura. Su queste primarie istanze Quadrilatero si impegna fin d'oggi a farsi parte attiva e a vigilare costantemente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serie B, Perugia-Pescara 4-5 ai rigori: l'incubo si avvera, il Grifo torna in C

  • Pescara-Perugia 2-1, al posto di Oddo parla Goretti che accusa: "Sottil antisportivo"

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Questo matrimonio non si deve fare, intervengono i Carabinieri e sventano le nozze combinate

  • Coronavirus in Umbria, quattro bambini positivi: "Tutti asintomatici e in isolamento"

  • Perugia-Pescara, Grifo retrocesso ai rigori: i tifosi aspettano fuori dal Curi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento