menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tenta di picchiare la fidanzata, il fratello lo ferma e lo riempie di botte

Il provvidenziale intervento dei poliziotti ha riportato la situazione alla calma. Entrambi, di origine ecuadoregna, sono stati segnalati alla Procura della Repubblica

Si è presentato alla porta con il volto letteralmente tumefatto. Poi, in preda ai fumi dell'alcol, ha tentato di spiegare agli agenti cosa fosse successo, raccontando di essere stato aggredito dal fratello senza apparente motivo.

Il racconto del 19enne non ha però convinti i poliziotti che hanno deciso di rintracciare il fratello 25enne. Lo hanno così sentito, apprendendo quindi che la situazione aveva avuto un inizio ben più complicato.

Il giovane ha raccontato infatti di essere intervenuto a difesa della fidanzata del fratello che era stata aggredita, fino ad essere più volte schiaffeggiata, da quest’ultimo, rientrato a casa, palesemente ubriaco. La sua versione è stata confermata dagli altri familiari presenti: ossia dalla fidanzata e dalla madre dei due.

Il 19enne quindi ha con non poca difficoltà fermato il fratello che, per tutta risposta, si era rivolto in malo modo contro di lui, tanto che entrambi sono finiti rovinosamente a terra, in un’animata lotta. Il provvidenziale intervento dei poliziotti ha riportato la situazione alla calma. Entrambi, di origine ecuadoregna, sono stati segnalati alla Procura della Repubblica. I fatti si sono svolti in via Settevalli.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento