menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La storia d'amore con l'ex catechista finisce male, giovane condannato per molestie telefoniche

Il 25enne aveva avuto una relazione con la donna e quando lei aveva troncato erano iniziati gli appostamenti, le telefonate e i comportamenti molesti

La storia d’amore con la ex catechista finisce in tribunale con una condanna a 300 euro di multa. La notizia è riportata da La Nazione Umbria e dal Corriere dell’Umbria.

L’imputato, un giovane di 25 anni difeso dall’avvocato Ubaldo Minelli, si era innamorato, ricambiato, della sua ex catechista, una donna 40enne. La relazione era andata avanti per un certo periodo, salvo poi interrompersi per volontà della donna.

Il giovane, però, non voleva saperne di troncare la relazione e aveva iniziato a perseguitare la donna con telefonate, messaggi, appostamenti. Fino al settembre del 2016, quando il 25enne era stato arrestato per aver puntato un coltello alla gola della donna, per costringerla ad uscire dall’auto e seguirlo.

Il giudice Matteo Cavedoni, sulla base delle testimonianze in aula, ha assolto il venticinquenne per il reato di stalking, condannandolo solo per le molestie telefoniche a 300 euro di multa.

Il pubblico ministero onorario Manuela Turchetti aveva chiesto una condanna a sette mesi di reclusione, mentre la parte civile aveva chiesto 50mila euro di risarcimento danni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento