rotate-mobile
Cronaca

"Per curare tuo figlio dammi 23mila euro", ma l'anziano è più furbo del truffatore e chiama la polizia

Indagini in corso per identificare chi ha tentato di derubare un 84enne perugino

Un tentativo di raggiro e truffa ad un anziano non è andato a buon fine grazie all’intervento della Polizia di Stato di Perugia.

Ieri pomeriggio, infatti, intorno alle 15, un 84enn  è stato contattato da uno sconosciuto che, dopo aver informato l’anziano che il figlio, residente in Lussemburgo, si trovava in gravi condizioni di salute, lo aveva sollecitato a versare una somma di 23mila euro. L’importo sarebbe servito per l’acquisto di alcuni costosi medicinali dalla Svizzera e per il pagamento dei biglietti di viaggio per il successivo trasporto del figlio all’ospedale “Santa Maria della Misericordia”, dove avrebbe avuto l’opportunità di sottoporsi ad una terapia medica molto costosa.

L’84enne, in preda al panico, dopo aver rappresentato allo sconosciuto di non avere a disposizione la somma di denaro richiesta, era stato invitato ad andare in banca per prelevare. Sospettando una truffa, la vittima aveva quindi deciso di chiedere aiuto alla polizia. Gli agenti hanno sentito l’anziano insieme alla moglie i quali, molto spaventati, hanno raccontato ai poliziotti di aver contattato telefonicamente il figlio che li aveva rassicurati in merito al suo stato di salute.

Una volta rasserenata la coppia, constatato che nessuno dei due aveva bisogno delle cure dei sanitari, gli agenti hanno raccolto tutti gli elementi utili per lo sviluppo delle indagini, invitando l’84enne asporgere denuncia.

Sono tutt’ora in corso gli accertamenti per risalire all’autore della tentata truffa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Per curare tuo figlio dammi 23mila euro", ma l'anziano è più furbo del truffatore e chiama la polizia

PerugiaToday è in caricamento