Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Passignano sul Trasimeno

Incendi a Passignano, chiusa l'indagine dei Carabinieri Forestali: denunciato un operaio, ecco come è andata

Le scintille hanno generato gli incendi in varie località del Comune di Passignano e precisamente: Castel Rigone, Col Piccione, e San Donato

Gli incendi, in tre punti diversi, che hanno creato forti danni a oliveti, campi e boscaglia sulla collina di Passignano sul Trasimeno non sono avvenuti per mano di un piromane, ma sono stati comunque dolosi determinati dall'errore di un lavoratore che stava operando nell'area. I fatti risalgono al 28 luglio scorso. I Carabinieri Forestali di Passignano hanno accertato, dopo una lunga indagine, che gli incendi sono stati causati da scintille provenienti dalle linee elettriche di media tensione.

Si è accertato che "un operaio che lavorava sulla linea elettrica, non avendo ritratto la gru del proprio camion, durante le operazioni di carico e scarico merci, aveva tranciato un cavo elettrico creando un sovraccarico sulla rete causando guasti, dai quali scaturivano le scintille che hanno generato gli incendi in varie località del Comune di Passignano e precisamente: Castel Rigone, Col Piccione, e San Donato". L'operaio è stato denunciato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi a Passignano, chiusa l'indagine dei Carabinieri Forestali: denunciato un operaio, ecco come è andata

PerugiaToday è in caricamento