Passignano sul Trasimeno, ondata di furti nelle case: "Due auto sospette, se le vedete chiamate i carabinieri"

La segnalazione su Facebook del sindaco Pasquali

Ondata di furti nelle case del Trasimeno. Il sindaco di Passignano, Sandro Pasquali, lancia una segnalazione di auto sospette: "Mi hanno segnalato  - scrive su Facebook - una Mercedes con vetri oscurati ed una Seat Ibiza sospette". E ancora: "Senza allarmismi - prosegue il post -  se le vediamo chiamiamo subito il 112, allertiamo la gente, magari accendiamo anche qualche luce esterna in più".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi un appello ai cittadini: "I delinquenti  - scrive ancora il sindaco di Passignano sul Trasimeno - non possono vincere, difendiamo le persone oneste. Facciamo funzionare controllo del vicinato e prevenzione. Diamo alle forze dell’ordine la possibilità di intervenire, arrestiamo i disonesti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento