menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il vescovo di Assisi-Nocera e Gualdo

Il vescovo di Assisi-Nocera e Gualdo

Coronavirus, lettera della Diocesi: palme benedette e benedizione dei cibi per Pasqua... fai-da-te! Ecco le regole

In streaming tutte le celebrazioni dopo la chiusura per le norme anti-contagio. Ecco i link per seguirle da casa

Per i fedeli sarà una Pasqua completamente diversa dal solito dopo il blocco dell'accesso in Chiesa e per partecipare alle funzioni religiose. Le norme sul contenimento del contagio Coronavirus sono feree anche per una delle festività più importanti della Cristianità. Non potranno essere prelevate le palme benedette in occasione delle Domeniche delle Palme ma ogni fedele se le procurerà autonomamente e saranno benedette dai parroci a distanza.  “I ramoscelli di ulivo della Domenica delle Palme – è scritto nella lettera inviata ai parroci dalla diocesi di Assisi-Nocera-Gualdo - la Conferenza episcopale umbra non ritiene prudente, date le doverose precauzioni igieniche e la difficoltà di distribuzione, che siamo noi a prepararli e inviarli. Essi saranno benedetti a distanza per chi se li procura da sé, unendosi alla messa parrocchiale o alla messa del vescovo attraverso i mezzi di comunicazione disponibili".

Fai da te invece la tradizionale benedizione di alcuni prodotti per la colazione e il pranzo pasquale: "Il giorno di Pasqua il capofamiglia potrà benedire la casa, la mensa e la famiglia in questo modo semplice: la recita comune del Padre nostro, invitando tutti a fare un segno di croce con le parole: 'Ci benedica Dio onnipotente, Padre, Figlio e Spirito Santo', e aspergendo poi con l’acqua benedetta”.  I fedeli potranno seguire in diretta i riti della Settimana Santa presieduti dal vescovo monsignor Domenico Sorrentino. In particolare il vescovo presiederà la celebrazione eucaristica della domenica delle Palme nella cattedrale di San Rufino alle ore 10, quella del Giovedì Santo nel Santuario della Spogliazione alle ore 17. Venerdì Santo l’azione liturgica della Passione del Signore sarà presieduta dal vescovo alle ore 16 sempre in Cattedrale. La celebrazione della veglia Pasquale sarà presieduta da monsignor Sorrentino nella Basilica di San Francesco alle ore 22, mentre il giorno di Pasqua monsignor Sorrentino celebrerà la santa messa nella Basilica di Santa Maria degli Angeli a partire dalle ore 11,30.

Tutte le celebrazioni potranno essere seguite in diretta sulla pagina Facebook Diocesi Assisi-Nocera-Gualdo e su Maria Vision (in Umbria canale 602 – diretta streaming su https://www.mariavision.it/maria-vision-italia – oppure scaricando la App: https://subsplash,com/mariavisin/app). La celebrazione della veglia di Pasqua può essere seguita anche sul sito www.sanfrancesco.org, e sulla pagina Facebook “San Francesco d’Assisi”; quella del giorno di Pasqua potrà essere seguita anche sulla Webtv su www.porziuncola.org, dall’App gratuita “Frati Assisi” e sui canali social Facebook e Youtube “Frati Assisi”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento